Dal 1° gennaio 2022 non sarà più necessario compilare l’Esterometro.

Tutte le operazioni transfrontaliere saranno comunicate all’Agenzia delle Entrate attraverso la fatturazione elettronica.

I termini di adempimento per le operazioni attive saranno gli stessi di quelli abitualmente utilizzati per l’emissione delle fatture; per le operazioni passive invece, la trasmissione dovrà essere eseguita entro il quindicesimo giorno del mese successivo al ricevimento del documento o di effettuazione dell’operazione.

Nel documento allegato sono riepilogate le principali novità sull’argomento.

Scarica la circolare pdf